Lions Club Piacenza Gotico

Lions Club Piacenza Gotico

Anno Sociale 2018-2019


Fotografia

Serata per oncologia pediatrica

Spesso si dice che l’unione fa la forza ed i Lions con la serata del 6 dicembre lo hanno dimostrato: alcuni club piacentini hanno unito le proprie energie per condividere uno stesso obiettivo: supportare l’oncologia pediatrica.
I Lions Club Piacenza Gotico - Presidente Federica Fappani, Piacenza Sant’Antonino - Presidente Mario Trincianti, Piacenza Ducale - Presidente Franco Mori, Bettola Val Nure – Presidente Romeo Albertelli e Val d’Arda - Presidente Lino Bartolini, hanno introdotto la serata ringraziando il folto pubblico presente che ha risposto con particolare interesse all’invito di trascorrere una serata circondati da arazzi stupendi, ascoltando musica e canti soavi aprendo il loro animo alla sensibilità con lo scopo di aiutare i più deboli.
Insieme i club hanno allestito la serata “La forza per difendere i più deboli. Serata per l’oncologia infantile” finalizzata alla raccolta fondi a loro favore.
L’iniziativa si è svolta presso il Salone degli Arazzi del Collegio Alberoni ed ha avuto quale protagonista il gruppo Spirit Gospel Choir diretto dal Maestro Andrea Zermani e Anna Chara Farneti accompagnati da ottimi strumentisti, i quali, associati alle meravigliose voci del coro, hanno dato luogo anche a canti tipici della musica gospel, ciascuno preceduto da una efficace spiegazione da parte del maestro Zermani. A metà della serata, si è dato spazio ai Dottori Mario Zecca, Primario del Reparto di Onco-ematologia Pediatrica dell’Ospedale San Matteo di Pavia e Giuseppe Cannalire aiuto Primario del reparto di Pediatria Neonatologia dell’Ospedale di Piacenza; in modo particolare il Dott. Zecca ha evidenziato come “questi sostegni siano importanti e permettano alla ricerca di andare avanti..”, successivamente il Dott. Cannalire, nel ringraziare per il sostegno che viene fornito, ha evidenziato quanto sia fondamentale “essere attenti e scrupolosi per riconoscere i tumori in età pediatrica” .
Anche la locandina ha voluto significare come la tenerezza e la spontaneità di un bimbo possano essere “abbracciati” alla forza di un adulto (qui rappresentato da un leone -Lions) che nel suo cuore ha sempre un piccolo angolo di fanciullo e di infinita dolcezza verso coloro che, indifesi, soffrono.

Federica Fappani

Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Madonna Sistina

Non sempre i sogni diventano realtà! I Lions a volte riescono in questa bella impresa con la loro tenacia e la determinazione che li guida verso le persone bisognose!
L’arte ora non la si guarda solamente, ma la si vede attraverso il tatto, il cuore, la mente.
Questa è l’obiettivo che il Lions Club Piacenza Gotico è riuscito a portare a termine dopo due anni di lavoro e perseveranza del Presidente Roberto Zermani.
Il giorno 27 novembre vi è stata l’inaugurazione di questo evento, unico sino ad oggi anche a livello mondiale, della riproduzione in 3D del quadro “La Madonna Sistina” dipinta da Raffaello tra gli anni 1513-1514 per la basilica di San Sisto in Piacenza, luogo nel quale è avvenuta la presentazione dell’opera.
Erano presenti molte autorità tra le quali Mons. Gianni Ambrosio Vescovo della Diocesi di Piacenza-Bobbio, l’Assessore Jonathan Papamarenghi in sostituzione del Sindaco, Massimo Toscani Presidente Fondazione di Piacenza e Vigevano, l’architetto Marcello Spigaroli responsabile dell’ufficio dei Beni Culturali della Diocesi, il critico d’arte Massimo Montanari.
Ora tutti potranno “toccare” i volti degli angioletti, il volto di Maria, le guance del Bambino: attraverso il tatto e la sensibilità del cuore, anche gli ipovedenti potranno percepire quelle emozioni che la vista, al posto del tatto, ci regala nell’ammirare un capolavoro.
Testimonianza ne è l’ affermazione del Sig. Giovanni Taverna Presidente dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, il quale ha colto le emozioni trasmesse dai volti dei cherubini che spuntano dalle nuvole sotto i piedi di Maria e ricorda come da ragazzo ne avesse riprodotto l’immagine “E ora con grande emozione ho la possibilità di ritrovare al tatto lo stesso disegno che mai ho più rivisto”.
Le emozioni si possono e si devono vivere e far vivere utilizzando i mezzi disponibili, ma è il cuore che “legge” ed il cuore dei Lions è grande.

Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Al via il corso per amministratori di sostegno organizzato da tutti i Club Lions della IV Circoscrizione

Il Service è promosso e organizzato da tutti i Club della IV Circoscrizione del Distretto Lions 108 IB3 con il sostegno del Centro di Servizi per il Volontariato (SVEP) e della Fondazione Pia Pozzoli Dopo di Noi di Piacenza.
Il corso, che si tiene presso la sede SVEP di Piacenza, prevede un ciclo di sei incontri formativi tenuti da soci relatori Lions in rappresentanza dei rispettivi undici club del territorio di appartenenza (zona A e zona B) che mettono a disposizione le proprie competenze professionali nel settore legale, fiscale, patrimoniale e sanitario per offrire una spiegazione tecnica della legge 6/2004 alle persone che vogliono ricoprire il ruolo di Amministratore di Sostegno.
Questo importante istituto di protezione giuridica, introdotto nel codice civile dall’anno 2004, è destinato a tutelare con la minore limitazione possibile della capacità di agire le persone prive, in tutto o in parte, di autonomia nelle funzioni della vita quotidiana e grazie alla sua flessibilità ha acquisito nel tempo un ambito di applicazione sempre più ampio, rendendo residuali i tradizionali istituti della interdizione e della inabilitazione.
Il ciclo di incontri prevede anche un appuntamento con tre Giudici Tutelari del Tribunale di Piacenza che nel portare la concreta applicazione dell’istituto giuridico nella nostra comunità si sono resi disponibili a rispondere ai quesiti dei partecipanti.
Al termine del corso a tutti gli iscritti verrà rilasciato l’attestato di frequenza e il materiale illustrativo con una sintesi chiara delle singole relazioni in preparazione allo svolgimento dell’attività di Amministratore di Sostegno.
Tra gli aspetti più significativi di questo progetto, oltre alla collaborazione dei Lions con importanti associazioni del territorio, vi è l’intento voluto dal Presidente di Zona A Andrea Musile Tanzi e dal Presidente di Zona B Claudio Tagliaferri di lavorare tutti insieme, per incrementare l’importanza di service condivisi volti a valorizzare l’unione tra i soci di clubs appartenenti alle zone.
Un service prezioso, un esempio concreto di realizzazione dell’etica lionistica, del nostro motto WE SERVE, un modo importante per realizzare in maniera costruttiva quel valore di “cittadinanza attiva” che l’Associazione Lions sta attuando da diversi anni ponendosi, con la disponibilità e la gratuità, le esperienze e la professionalità dei propri soci, al servizio della comunità e di chi ha bisogno.
Un grande grazie agli organizzatori, al Presidenti di zona A Andrea Musile Tanzi, al Presidente di zona B Claudio Tagliaferri, a tutti i Clubs della IV Circoscrizione ed, in ultimo, ma non per importanza, ai singoli soci lions, relatori al convegno per l’adesione al progetto, l’impegno reso e la disponibilità dimostrata.

Vanessa Grisi
Addetto stampa IV Circoscrizione

Fotografia
Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

I Lions a Piacenza per "Futuro in Salute 2018"

Dopo il successo della scorsa edizione, anche quest’anno i Lions della IV Circoscrizione del Distretto 108 IB3 si pongono al servizio della cittadinanza con visite , controlli sanitari e test gratuiti, in un’ottica di sussidiarietà orizzontale che caratterizza sempre più l’azione della nostra Associazione.
Nell’ambito della nuova edizione di “Futuro in Salute”, la maggior manifestazione provinciale dedicata a prevenzione e stili di vita, tenutasi a Piacenza, nelle giornate del 5 e 6 ottobre 2018 , organizzata dall’AUSL, 118 e dal Comune di Piacenza, l’Associazione Internazionale Lions era presente con stand, volontari e personale medico, tutti rigorosamente lions.
Tra i focus Lions di quest’anno: il Progetto Martina, l’esame ortottico della vista per i bambini in età prescolare, l’esame audiometrico per le capacità uditive, la pletismografia, cioè il controllo della velocità di circolazione del sangue e la spirometria.
Nonostante il maltempo sono stati numerosi i piacentini che si sono sottoposti agli screening gratuiti proposti dai Lions piacentini, tante le domande rivolte ai medici presenti da adulti, anziani e studenti delle scuole medie sui temi del corretto stile di vita, prevenzione, diagnosi precoce dei tumori.
L’obiettivo è semplice: da una parte offrire alla cittadinanza la possibilità di sottoporsi a visite e screening gratuiti in maniera immediata, senza troppa lista d’attesa, dall’altra dare una corretta informazione, imparare a vivere sano, promuovere la salute e la qualità della vita. L’avere medici e volontari a disposizione per un consulto, risulta essere un service sempre più apprezzato dalla collettività.
Soddisfazione da parte dei Lions della IV Circoscrizione che confermano l’importanza della partecipazione alla manifestazione da parte dell’Associazione perché si affronta in strada – tra la gente – un tema di rilievo come quello della salute consentendo l’accesso gratuito a servizi sanitari essenziali.
E un grazie di cuore da parte di tutti noi LIONS per la disponibilità e fattiva collaborazione ai Presidenti di Zona A e B della IV Circoscrizione, Andrea Musile Tanzi e Claudio Tagliaferri, a tutti i Presidenti di Clubs, ai soci volontari della Circoscrizione, ai medici Lions presenti, a Giancarlo Cassani Coordinatore del Comitato Prevenzione della Sordità, a Luana Stripparo Vandelli e Renato De Dominicis del Comitato Progetto Martina del Distretto , a Maria Teresa Zambelli e Gianluca Barbieri del Comitato Lions Day – eventi fra la gente a Sandro Sprocato, coordinatore del Comitato Ambiente- lotta inquinamento e relatore al Progetto Martina e, infine, agli instancabili Lions Massimo Alpegiani e Romeo Albertelli che si sono spesi con tanta generosità.

Vanessa Grisi
Addetto stampa IV Circoscrizione

Fotografia
Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page>