Lions Club Garlasco Le Bozzole

Lions Club Garlasco Host Le Bozzole

Anno Sociale 2017-2018


Fotografia

Compleanno Services 2017-18

Il LC Garlasco Host Le Bozzole, presieduto da Angelo Dondi, ha completato i services dell'anno sociale 2017-18 proprio 1l 17 giugno con una festa sull'aia, a scopo benefico, alla Cascina Scalina a Tromello. Curatissima nei particolari dal Presidente stesso, dal cerimoniere Corrado Dondi, da Roberto Dondi, da Beppe Asta ed altri soci, che hanno dato vita ad un'ormai consolidata ricorrenza di aggregazione culinaria e di servizio, la giornata ha coronato un anno di intensa attività, finalizzata al sostegno di chi ha bisogno. Infatti, con un intervento commosso, è stato consegnato il service annuale a don Sergio Accornero, salesiano, che opera in Brasile per aiutare i bambini che vivono in povertà. Toccanti le sue parole, che hanno identificato tutto quanto il Club fa per i più deboli con slancio e generosità. Inoltre, in occasione del 50° della nascita di LCIF, come ogni anno, il Club, attraverso un cospicuo contributo, avrebbe destinato una MJF al Presidente uscente Angelo Dondi. A sorpresa, con il consenso di tutti, questi avrebbe rinunciato all'importante onorificenza lionistica conferitagli, preferendo che fosse consegnata al socio Pierluigi Bonora, giornalista, che, da sempre, offre un grande contributo al suo club con i suoi interventi di carattere umanitario, culturale e professionale, molto apprezzati e generosi. Si è trattato, ancora una volta, di un gesto unico, solidale e pienamente condiviso, nello spirito di solidarietà che caratterizza da sempre questo sodalizio.

Adriana Cortinovis Sangiovanni

Fotografia
Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Presentazione Service per l'Ospedale

Quale miglior modo, per festeggiare il 24° anno di vita del Club, se non la presentazione di un grande service? Il LC Garlasco Host Le Bozzole, presieduto da Angelo Dondi, durante una conviviale di festa, il 17 maggio, organizzata in collaborazione con il Cerimoniere Corrado Dondi, ha presentato al Governatore Giovanni Bellinzoni un importante service destinato al reparto di Ortopedia dell'Ospedale Civile di Vigevano: 10 televisori da 32” per le camere, 2 televisori da 50” per la sala ed un condizionatore per una stanza di 35 mq, al fine di mantenerne la temperatura costante. Si tratta di un grande service di cittadinanza attiva, che ha visto coinvolti i Soci del Club in un rapporto di sussidiarietà e di interessamento alle esigenze del territorio. Si sa, il service genera entusiasmo e soddisfazione, sia in chi lo attua, sia in chi lo riceve, soprattutto se viene incontro con un consistente aiuto a chi soffre. E' nobile lo spirito che ha caratterizzato questa donazione del Club, l'ultima in ordine di tempo, in quanto, come ha sottolineato il Presidente, i Soci si stanno già attivando per un evento alla Cascina Scalina destinato ad una raccolta fondi per dare vita ad un altro service. Il Governatore, dopo aver ringraziato il Club per essere sempre stato accolto con calore, ha porto gli auguri a tutti i Soci, perchè questo traguardo importante “lo porterà sempre nel cuore”. Successivamente ha espresso il proprio apprezzamento per l'organizzazione del Lions Day, giorno importante, festeggiato ovunque in maniera straordinaria, a simboleggiare il cambiamento che abbiamo assimilato. “Anche i Leo -sottolinea Bellinzoni- non vanno dimenticati, sono il nostro laboratorio, dove si formano i nuovi Lions, per cui, ascoltiamoli e valorizziamoli, perchè sono collaudati nella loro costante attività di servizio. Tanto e vero che, nel Board, sarà inserita la figura di un Leo, il che costituisce un'importante novità. Con entusiasmo ed energia affrontiamo il futuro , sempre attivi nel cammino che ci aspetta”.
Durante la serata, il Presidente Dondi ha consegnato al PDG Adriana Cortinovis Sangiovanni un riconoscimento per l'amicizia sempre dimostrata al Club, Club di eccellenza, che ha ricevuto anche un attestato di stima dalle mani del Presidente di Zona Edoardo Anfossi, per il proficuo lavoro svolto e la collaborazione reciproca.

Adriana Cortinovis Sangiovanni

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Sfilata benefica nella V Circoscrizione

Nella serata del 22 marzo il grande salone di Villa Sant’Espedito di Mortara si è gremito di più di centoventi persone, lions di vari club della circoscrizione, tra i quali i presidenti di zona Anfossi e Miconi, e molti amici. Oggetto dell’attenzione del pubblico una sfilata di moda piuttosto particolare dal titolo “ Donne in passerella x diverse forme della Bellezza”, con indossatrici non professioniste, di differenti taglie ed età.
Promotori i LC Garlasco La Torre e Mortara Silvabella , unitamente ad Università della Terza Età di Mortara, i quali ispirandosi a finalità suggerite dai dipartimenti distrettuali Progetto Donna Cultura e Terza Età, hanno inteso contribuire alla valorizzazione della Donna, contrastando in modo sorridente stereotipi di bellezza, sovente imposti dal marketing , talora anche fuorvianti soprattutto per i giovani.
Così hanno sfilato, con grazia, entusiasmo e giusta vis ironica, una dozzina di indossatrici dai 30 anni in su, dalla taglia 40 ed oltre: tra di esse, accanto ad amiche , lions dei club promotori e di LC Vigevano Sforzesco e Vigevano Ticinum .
Brani musicali hanno accompagnato i loro passi, mentre un alone di magia si è diffuso grazie ai giochi illusionistici dell’amico Marco Piccolini, in arte Mark Doc, lion del Vigevano Host. A conclusione della sfilata la costruzione di un puzzle, dalle cui tessere, posizionate dalle indossatrici durante il passaggio , è emerso un grande, colorato logo Lions.
La manifestazione, che ha visto all’opera come sagace presentatore il lion Edoardo Anfossi, ha costituito un momento coinvolgente e divertente, ma ha anche consentito una buona raccolta fondi. È stato infatti possibile offrire un sostegno ad un progetto a favore del reinserimento sociale di donne in difficoltà, nello specifico , tramite Madre Diletta delle suore Pianzoline di Mortara, un aiuto a recluse del carcere dei Piccolini di Vigevano.
Dalle parole di commento ricevute dalle presidenti dei tre gruppi organizzatori, Grazia Mozzillo, Claudia Falzoni, Lorenza Raimondi e dai soci, unanime la positiva valutazione dell’evento che, nato da una attiva collaborazione tra lions e generosa presenza di esperti del settore, alla piacevolezza della forma ha unito spunti di riflessione e concreta solidarietà.

L.R.

Fotografia
Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

I Lions diventano cuochi per la solidarietà

Quattro club in intermeeting per sfidarsi in una gara culinaria con finalità di servizio: il LC Garlasco Host le Bozzole, presieduto da Angelo Dondi, il LC Vigevano Ticinum, presieduto da Maria Luisa Molgora, il LC Lomellina I Castelli, presieduto da Pier Luigi Ferrara ed il LC Cilavegna Sant'Anna, presieduto da Roberto Pisani. L'evento si è svolto il 9 aprile con grande partecipazione ed impegno dei soci, che si sono cimentati con arte e creatività per realizzare piatti apprezzatissimi. La sfida finale è avvenuta fra il LC Garlasco Le Bozzole ed il LC Vigevano Ticinum: il Garlasco Host, con un ottimo “risotto primavera” e con la “ciambella della nonna”, ha vinto il grembiule da cuoco con i quattro emblemi dei club partecipanti. Parimenti, grande vincitrice è stata la solidarietà, perchè la consistente cifra raccolta è stata generosamente donata all'Associazione Fileremo di Vigevano e sarà utilizzata per l'acquisto di un'autovettura per il trasporto dei disabili. Come dice l'etimologia del termine, in greco “Fileremo” significa “amico di chi è solo”, ma i quaranta ospiti accolti in questa struttura, nata per stimolarne la crescita sociale ed individuale con attività diversificate ed all'avanguardia, non sono soli, in quanto la generosa solidarietà dei Lions li accompagna costantemente nella difficile sfida della vita.

Adriana Cortinovis Sangiovanni

Fotografia
Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Albero di Natale

In occasione delle festività del Santo Natale 2017 il LC Garlasco Host Le Bozzole ha sponsorizzato la posa dell'albero di Natale con l’annessa pista di pattinaggio su ghiaccio.

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Presentazione del libro "Ferrari Rex"

Apertura alla grande delle serate con relatore da parte del LC Garlasco Host Le Bozzole, presieduto da Angelo Dondi: infatti è stato presentato il libro “Ferrari Rex, biografia di un grande italiano del Novecento”, scritto da Luca Dal Monte, presente alla serata con Umberto Zapelloni, vicedirettore della Gazzetta dello Sport, con esperienze importanti come vice capo servizio presso “Il Giornale” e come capo servizio redazione sport e motori presso “Il Corriere della Sera”. Entrambi sono stati intervistati dal giornalista de “Il Giornale” Pierluigi Bonora, socio del Club. Ad inizio serata sono stati estratti a sorte tre pacchetti promozionali della Carschool Box, una giovane e brillante scuola di pilotaggio, che collabora con diversi circuiti italiani e stranieri, per permettere, a chi lo desidera, di guidare in pista auto di lusso e sportive. La generosità del club ha consentito a tre persone di poter accedere a questa scuola, salire e mettersi alla guida o di una Ferrari 488 GTB, o di una Ferrari 458 Italia, o di una Ferrari F-430 Spider, o di una Lamborghini Gallardo, o di una Subaru Impreza STI. Queste auto sono provviste di telecamera interna, finalizzata a registrare l'esperienza in pista del partecipante. Alla conviviale, in veste di ufficialità, ha partecipato Angelo Bianchetti, fotografo professionista di tutto quanto riguarda il mondo Ferrari, titolare di un archivio di 4,5 milioni di fotografie, un vero tesoro di documenti della grande casa automobilistica. La brillante ed efficace conversazione tra Bonora ed i suoi ospiti ha permesso di ricostruire la vita di Enzo Ferrari, da lui stesso definita “lungo ed ansimante cammino”, nella sua dimensione umana e privata, non disgiunta dal mondo delle corse, con tutto il suo background di successi, esperienze positive e negative. Luca Dal Monte, già Direttore della Comunicazione della Maserati, di Ferrari USA e Maserati, di Toyota in Italia e responsabile dell'ufficio stampa di Pirelli Competizioni e di Peugeot Italia, ha presentato il suo “Ferrari Rex”, frutto di un quinquennio di ricerca effettuata su quotidiani, riviste, carte private, documenti ed interviste con persone che hanno vissuto a fianco del personaggio Ferrari. Dal volume, straordinariamente ricco, emergono i successi, ma anche le fragilità, le debolezze, le incertezze, i sogni, le speranze, le delusioni e, soprattutto, l'incrollabile ed inossidabile fiducia in se stesso, che lo ha portato ai noti traguardi e lo ha reso icona ed interprete di un secolo. E' stato un uomo di grande tenacia, a volte scambiata per arroganza e di un ottimismo spesso inaspettato. Si tratta di un libro che rappresenta lo specchio di una vita vissuta sempre da protagonista. La serata, magistralmente organizzata dal Presidente, dal Cerimoniere Corrado Dondi e dal Segretario Giuseppe Collarini, ha dato la possibilità ai molti ospiti presenti di porre numerose domande di approfondimento della complessa personalità dell'Uomo che, con le sue creazioni e la sua progettualità, ha fatto sognare il mondo sportivo.

Adriana Cortinovis Sangiovanni

Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Garlasco Oktoberfest

Garlasco oktoberfest: piacevolissima e ricca degustazione di ottimi prodotti quella organizzata dal Presidente Angelo Dondi e da Piero Tosi, in collaborazione con i soci del LC Garlasco Host Le Bozzole e con la Proloco cittadina. Nell'area del Bocciodromo è stato proposto un abbondante e squisito menu bavarese, analogo alla concomitante performance tedesca. Si è trattato di un evento organizzato in grande stile, finalizzato alla “cultura del buon vivere”, intesa come volontà di coniugare convivialità, amicizia e, soprattutto, solidarietà. Più di duecento persone hanno raccolto l'invito del Club e della Proloco ed hanno così avuto l'occasione di assaggiare ottimi piatti caratteristici e degustare birra di grande qualità ed unicità. Naturalmente, la serata è stata organizzata per scopi solidali: infatti, parte del ricavato è stato devoluto dal LC Garlasco Host alla Croce Garlaschese ed al reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico S. Matteo di Pavia. A questo secondo service ha collaborato anche la Proloco.

Adriana Cortinovis Sangiovanni

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Service adozioni a distanza

Il LC Garlasco Host Le Bozzole ha realizzato il consueto service dedicato all'adozione a distanza di bambini brasiliani. La generosità dei Soci ha consentito di donare un consistente contributo a don Sergio Accornero, salesiano, che svolge la sua missione in Brasile, in una zona impervia, di difficile comunicazione. Il missionario ha descritto i benefici effetti di queste donazioni annuali sui bambini che vivono in condizioni di precarietà e di povertà, di abbandono e di solitudine. Solo l'accoglienza della comunità salesiana può donare loro un po' di gioia e questo grazie al costante intervento di questo sodalizio, che si è già distinto, nei mesi scorsi, per l'aiuto concreto portato ai terremotati dell'Umbria e di Amatrice. Il service è stato reso possibile, tra l'altro, attraverso una raccolta fondi effettuata per una festa sull'aia alla Cascina Scalina a Tromello, durante la quale il testimone della presidenza è passato da Giuseppe Asta ad Angelo Dondi.

Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page>