Lions Club Casteggio Oltrepo

Lions Club Casteggio Oltrepò

Anno Sociale 2018-2019


Fotografia

II Circoscrizione Zona C, intermeeting di formazione

Presso la stupenda cornice dell’Enoteca Regionale di Cassino Po, Broni si è svolta una serata di formazione ed informazione organizzata dal presidente della II Circoscrizione Zona C, Angelo Gallinari, con la partecipazione dei relativi Lions e Leo Club. La serata ha avuto come tema “Essere Lions: ieri, oggi e domani” con i seguenti relatori: PDG Emerito Rinaldo Brambilla, PDG Franco Rasi, Lions Ettore Cantù, Lions Fausto Casarin, Lions Massimo Conti, Lions Davide Gatti, Lions Moreno Poggioli, PD Leo Giovanna Iudica, IPPD Leo Martina Fariseo e PPD Leo Clara Gallinari.
La partecipazione dei soci è stata ottima, con circa 65 presenze distribuite tra i Club della zona: i Lions Club Stradella-Broni Host, Casteggio Oltrepò Pavese, Stradella-Broni Montalino, Montù Beccaria “Le Vigne” e il Leo Club Stradella-Broni, oltre che la presenza di alcuni lions delle zone circostanti.
Il PDG Emerito Brambilla e il Lions Cantù hanno trattato il tema del lionismo di ieri, coinvolgendo la platea con rigorose ricostruzioni e gustosi aneddoti descriventi la storia del lionismo nel nostro distretto, dalla sue origini di Distrettone I, al Distretto Ib fino alla sua attuale composizione con i quattro distretti.
Il PDG Rasi, ed i Lions Casarin, Poggioli e Gatti, nella loro qualità di componenti del GAT distrettuale hanno descritto una panoramica del lionismo attuale; i valori, l’etica, la composizione, la crescita, la LCIF con le sue possibilità di intervento ed infine quale anello di congiunzione verso il tema del lionismo del futuro, una revisione del lionismo attuale tramite l’utilizzo delle competenze e intelligenza rivolte a supportare un nuovo umanesimo per l’aiuto nel sociale.
In attesa di conoscere il futuro del lionismo, il Lions Conti ci ha relazionato circa un futuro più prossimo, un evento di portata storica per il lionismo italiano: la Convention Internazionale di Milano 2019.
Infine, le Leo Iudica, Fariseo e Gallinari ci hanno emozionato con il racconto delle attività svolte dal Distretto Leo; dell’entusiasmo, dell’energia e dell’impegno profusi, ricompensati dai successi ottenuti sia nei service portati a termine, che nei riconoscimenti internazionali. Non hanno dovuto parlare del futuro del lionismo perché tramite le loro parole si è capito che loro sono il futuro del lionismo. E sarà un gran bel futuro.

Andrea Brondoni
Segretario Lions Club Stradella Broni Host

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Le iniziative dei Lions Clubs Montù Beccaria "Le Vigne" e Casteggio Oltrepò per il Nuovo Anno Sociale

Giovedì 20 Settembre u.s., nell’Auditorium del Palazzo Certosa Cantù di Casteggio, i Lions Clubs Montù Beccaria “Le Vigne” e Casteggio Oltrepò hanno voluto iniziare l’annata lionistica nel segno dell’amicizia e della collaborazione.
La Presidente del L.C. Montù “Le Vigne”, Benita Nicolini Maini, ha iniziato il suo intervento leggendo la lettera inviata dal Prefetto di Pavia, Attilio Visconti, che ha espresso grande apprezzamento per le sempre valide iniziative del Lions Club International a favore della comunità. Molto ricco di attività il programma previsto per quest’anno sociale, che contemplerà lo screening per il diabete e quello della vista, già precedentemente realizzati con successo nelle piazze e nelle scuole primarie della zona, iniziative rese possibili grazie alla disponibilità e professionalità della Dr.ssa Speranza Carlevati.
Sempre nelle scuole primarie e secondarie, con l’ausilio del Maestro di Karatè Maurizio Ghiringhelli, sarà attuato anche un minicorso di difesa personale, nell’ambito di un programma per combattere il bullismo.
In seguito verrà organizzata una tavola rotonda di esperti che affronterà il tema, di grande attualità, delle morti bianche e di come garantire la sicurezza sul lavoro. La Presidente ha anche voluto insistere sulla collaborazione e l’intesa con i clubs oltrepadani, perché ritiene fondamentale pianificare e realizzare services congiunti per essere più incisivi sul territorio.
Il Presidente del L.C. Casteggio Oltrepò, Enrico Madama, inizierà l’anno sociale, celebrando il Centenario della 1°Guerra Mondiale, con la presentazione del libro “Carlo Milani: Diario di Guerra”, scritto da Mino Milani e tratto dalle memorie di suo padre.
Inoltre il club s’impegnerà nel fornire un medicinale essenziale per la cura di una patologia visiva ad una ragazza che si trova in condizioni disagiate; verrà mantenuta la tradizionale consegna di pacchi natalizi per le persone bisognose di Casteggio e Santa Giuletta e proseguirà la valida intesa con l’Istituto Comprensivo di Casteggio per la lotta al bullismo e cyber bullismo.
Il sodalizio aderirà anche al progetto “Senilla”, macroazione artistico-culturale, per parlare alle giovanissime di prevenzione delle neoplasie mammarie e manterrà la collaborazione con gli altri clubs della Zona C per quanto riguarda gli screening del diabete e della vista.
Questi applauditi interventi hanno sintetizzato le articolate iniziative dei due clubs, inquadrate nell’attuale momento storico, soffermandosi sulle nuove frontiere del lionismo e sulla valorizzazione del “servire” e sarà dato particolare rilievo ai services d’opinione in grado di delineare realtà e nuove prospettive, coinvolgendo così la comunità e gli organi d’informazione.
La serata, allietata dalla fisarmonicista Debora Sbarra, che ha eseguito magistralmente brani della tradizione popolare, si è conclusa con l’intervento dell’Immediato Past Governatore, Giovanni Bellinzoni, che ha manifestato il suo plauso per le lodevoli iniziative, che danno valore all’appartenenza al Lions Club.

Evelina Fabiani

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia
Nella foto: Angelo Gallinari durante la presentazione del libro

I Lions e i Leo della II° circoscrizione zona C per la Basilica di San Michele

Sabato 15 settembre, presso la Basilica di San Michele Maggiore a Pavia, si è tenuta una serata sponsorizzata dai 4 Lions Clubs e dal Leo club della II° circoscrizione zona C per contribuire alla raccolta dei fondi necessari per i lavori di restauro della chiesa stessa.
Dopo una breve introduzione da parte di Don Giulio Lunati che ha espresso parole di benvenuto e di ringraziamento, la serata è proseguita con la presentazione del libro del socio Lion Angelo Gallinari dal titolo “ La mia Francigena: allenamento del fisico e dell’anima”.
Durante la relazione, l’autore ha raccontato questa esperienza di pellegrino che, in bicicletta, in solitaria, lungo la via Francigena, parte da Pavia e arriva a Roma alla tomba di San Pietro.
Oltre alla descrizione della preparazione fisica che ha richiesto un lungo allenamento si è parlato in maniera particolareggiata del percorso ricco di storia. Si sono raccontati aneddoti, curiosità e leggende dimostrando quanta bellezza la nostra Italia ha da offrire.
Questo pellegrinaggio ha coinvolto molto anche lo spirito di chi l’ha percorso. Nell’avvicinarsi alla meta il pellegrino trova se stesso e la sua parte più intima e profonda. L’arrivo a Monte Mario e la veduta dall’alto di Roma è stata una emozione indescrivibile.
I Lions e i Leo della II° circoscrizione zona C hanno partecipato numerosi alla serata dimostrano grande attenzione e vicinanza verso un monumento così importante per la storia della città di Pavia.

Clara Gallinari
Leo Club Stradella Broni

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page>