Lions Club Voghera Host

Lions Club Voghera Host

Anno Sociale 2018-2019


Fotografia

"Le scelte di una comunità lette attraverso la legge: l'esempio del bilancio italiano"

Nella splendida cornice del Ristorante “Selvatico” di Rivanazzano Terme, nei giorni scorsi, si è tenuta una serata conviviale del Lions Club Voghera Host guidato dal Presidente dott. Fabio Milanesi alla quale ha partecipato come ospite e prestigioso relatore il dott. Jean Marie Del Bo, vicedirettore del “Il Sole 24 ore” che ha tenuto una conferenza sul tema “Le scelte di una comunità lette attraverso la legge: l’esempio del Bilancio Italiano”.
E’ stata l’occasione per riflettere, così come ha sottolineato il relatore in apertura di serata, su come e quanto le scelte del legislatore rispondano alle richieste dell’opinione pubblica e sul prezzo che i governanti debbano pagare, in relazione al carattere e alle opzioni scelte, alla creazione del consenso.
Nello specifico, in relazione alla Legge di Bilancio in approvazione, che dovrebbe caratterizzare il cosiddetto “periodo del cambiamento”, frutto di quanto sostenuto in campagna elettorale e sancito dal “Contratto di Governo”, il relatore si è soffermato ad esaminare quattro punti caratterizzanti: le sanatorie fiscali, la flat tax per gli autonomi, l’intervento previsto sulle pensioni e il reddito di cittadinanza.
In conclusione si è brevemente riflettuto su due aspetti che non rientrano strettamente nella Legge di Bilancio ma che hanno un’incidenza significativa sul modello di comunicazione del Governo: la questione Sicurezza e il Rapporto Italia – Unione Europea.
Tantissimi sono stati i partecipanti alla serata, ospiti e Soci, che hanno avuto l’occasione di riflettere su un tema di grandissima attualità anche in relazione al vivace dibattito sull’economia italiana di queste ultime settimane.

Maria Giacomina Libardi

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

I Lions Clubs ed i Leo della Zona B della 2^ Circoscrizione impegnati nella prevenzione del diabete

Nell’ambito della Settimana Mondiale del Diabete, domenica 18 Novembre u.s., i Lions Clubs ed i Leo della Zona B della 2°Circoscrizione, in Piazza Duomo, a Voghera, usufruendo dell’Ambulatorio Mobile del Comitato Locale della Croce Rossa, si sono impegnati nella prevenzione di quest’insidiosa malattia, effettuando, sotto il controllo dei Lions Dr. Fabio Milanesi e Dr. Angelo Caporotondi, un centinaio di screenings gratuiti per la rilevazione della glicemia, eseguiti da personale medico e paramedico, e distribuendo materiale informativo.
Da 100 misurazioni è emerso che il 6% era consapevole di essere diabetico ; il 14% presentava valori di glicemia oltre il limite standard, mentre il restante 80% presentava valori nella norma.
Si tratta di una delle patologie in più rapida crescita nel mondo che attualmente colpisce 422 milioni di persone, per questo i Lions hanno voluto porre l’accento sull’importanza di un equo accesso alle cure per chi è malato o a rischio di svilupparla in futuro, perché investire nella prevenzione significa risparmiare in cure e ospedalizzazioni e, ovviamente, guadagnare in salute.

Evelina Fabiani

Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Incontro con Willy Montini

Si è tenuta giovedì 8 novembre scorso presso il Ristorante Selvatico in Rivanazzano Terme una serata conviviale del Lions Club Voghera Host, guidato dal Presidente Fabio Milanesi, con la presenza di numerosi soci ed ospiti.
Alla serata ha partecipato quale relatore il famoso esperto di arte moderna e contemporanea Willy Montini, noto anche al pubblico televisivo per le sue trasmissioni sui canali di Sky.
Willy Montini ha dialogato con i presenti in modo brillante ed entusiasmante su un tema di indubbio fascino quale quello di come rapportarsi con un’opera d’arte.
Il relatore ha evidenziato come da sempre gli artisti operino sulla materia, sia essa una tela o altro, mettendo nella loro creazione il valore di un’idea e di un contenuto.
Chi guarda l’opera deve avere però un atteggiamento attivo, deve a sua volta aggiungere qualcosa di suo, perché l’opera reagisce a noi se noi reagiamo ad essa ritrasferendovi le emozioni che ci suscita.
L’opera dunque è viva solo se noi la viviamo e non ci limitiamo ad osservarla passivamente.
Allora, suggerisce Willy Montini, diventa questo il criterio per distinguere ciò che è vera arte da ciò che probabilmente non lo è, di fronte ad opere che ad un primo impatto sconcertano il pubblico.
Da sempre gli artisti hanno infatti realizzato opere che inizialmente sono sembrate una provocazione, basti pensare alle reazioni, anche violente, suscitate dai primi lavori degli impressionisti, tra tutti Manet con la sua celebre Olympia, o più recentemente, da alcune realizzazioni per esempio di Duchamp o, in Italia, di Piero Manzoni.
Secondo Willy Montini la vera opera d’arte è dunque quella che, anche a distanza di tempo, continua a suscitare emozioni, sentimenti, sensazioni in coloro che si pongono davanti ad essa, sempre in un’ottica di reciproco scambio tra opera e osservatore, ricordando che esprimersi attraverso l’arte è sempre stata una necessità dell’uomo destinata a non finire mai.

Enrico Girani

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Serata sui trapianti d'organo

Giovedì 11 ottobre scorso presso il Ristorante Selvatico in Rivanazzano Terme si è tenuta la serata di apertura dell’annata 2018/2019 del Lions Club Voghera Host, guidato dal nuovo Presidente Fabio Milanesi.
Dopo i saluti del Presidente ai numerosi soci e ospiti presenti si è svolta la suggestiva cerimonia di ingresso nel Club del nuovo socio, Dott. Marco Zanini, titolare dell’omonima farmacia in Voghera.
Alla serata era presente come ospite il Prof. Antonio Dal Canton, Professore Ordinario di Nefrologia presso l’Università di Pavia, il quale ha tenuto una interessante ed apprezzata conferenza sul tema dei trapianti d’organo.
Il Prof. Dal Canton ha ripercorso la storia dei trapianti, dall’antichità ai giorni nostri, ricordando gli sviluppi scientifici e tecnici che si sono avuti a partire dai primi anni del secolo scorso, ed evidenziando come ancora oggi si riesca a far fronte solo al 10% delle necessità di trapianto.
Il relatore ha sottolineato come la sfida per il futuro sia dunque quella di potere aumentare il numero delle possibilità di trapianto, con un auspicato aumento del numero dei donatori e con lo sviluppo e il perfezionamento delle tecniche operatorie, contando anche sulla ricerca scientifica in tema di immunità e rigenerazione degli organi per potere ridurre i casi di rigetto.
Il Presidente Fabio Milanesi ha quindi invitato tutti i presenti a partecipare all’incontro che si terrà il giorno venerdì 19 ottobre p.v., alle ore 11, presso la sala del CRAL dell’Ospedale di Voghera.
In tale occasione sarà infatti presentato dalla Direzione dell’ASST di Pavia e dalle volontarie dell’ADOS -Associazione Donne Operate al Seno- il progetto “Una parrucca per le donne in chemioterapia”, che prevede la creazione di una piccola banca parrucche offerte dal Lions Club Voghera Host.
Tale progetto è stato fortemente sostenuto dal precedente Presidente del Club, Andrea Angeleri, ed è sponsorizzato grazie al ricavato di una serata benefica che si è tenuta la scorsa primavera.
Il Lions Club Voghera Host continua dunque la sua attività di servizio e di attenzione verso i concreti bisogni delle persone del nostro territorio.

Enrico Girani

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page