Lions Clubs Logo
Distretto 108 Ib3 - Italy
We Serve


Lions Club Casalbuttano
Lions Club Casalbuttano

Visitate il sito del Club Visitate il sito del club



Notizie dal Club

Fotografia

"INDUSTRIA 4.0"
La fabbrica del futuro sarà “smart”. Il ruolo delle figure tecniche a servizio dell’utenza

Logo Lions Club Serata particolarmente interessante e all’insegna dell’innovazione quella di lunedì 9 ottobre 2017 presso la locanda il Gabbiano di Corte de’ Cortesi, che ha visto riuniti numerosi soci del Lions Club Casalbuttano, gli ospiti : il Presidente del L.C. Stradivari Cremona, Azzini Patrizio e la sua Vice Giliola Masseroni, il Cav. Giorgio Armelloni e Luigi Scolari del L.C. di Soresina e quali relatori d’eccellenza Vanore Orlandotti, presidente del collegio dei periti industriali di Cremona e l’ing. Maria Rosaria Demola, Product Application Engineer presso Schneider Electric Spa.
Il tema di grande attualità è stato introdotto dal Presidente, Giuseppe Bertoli, che ha messo in evidenza come il sapere specializzato sia reso ancor più necessario nell’attuale quadro di sviluppo industriale, che deve stare al passo con i cambiamenti e l’innovazione.
Il primo relatore, Vanore Orlandotti ha messo bene in luce come le professioni nell’attuale contesto economico siano chiamate a riflettere e cambiare il punto di vista, in un processo di costante riqualificazione per l’approccio a nuove tecnologie e ai nuovi processi industriali. A questo dovrebbe concorrere anche un sistema formativo, che invece spesso non riesce a tenere il passo con l’evoluzione esponenziale del mondo tecnologico. L’industria è velocissima, ma in diversi settori manca un capitale umano adeguato.
Nel contesto industriale sentiamo spesso usare il termine” SMART”, parola chiave che ha introdotto la relazione dell’ing. Maria Rosaria Demola. La relatrice, con grande competenza e capacità comunicativa ha coinvolto i presenti su un tema così complesso qual è oggi l’industria 4.0, che si pone tra la realtà tecnologica attuale e un futuro in rapidissimo avvicinamento, che apre prospettive di trasformazione dell’industria e del mercato con tratti quasi
avveniristici. Fabbriche sempre più digitali e interconnesse, dove le nuove tecnologie digitali stanno avendo e avranno sempre più un impatto profondo sulla produzione e sulla organizzazione. Si parla infatti di big data, di internet of things, di manifattura additiva (Additive manufacting), stampa 3D, robotica avanzata e collaborativa, insomma un quadro quasi da fantascienza.
Ciò che prima era solo immaginato oggi si sta concretizzando, con riflessi forti anche sul mondo del lavoro: come cambierà il lavoro, quali nuove professionalità saranno necessarie e quali invece presto potrebbero scomparire.
Una serata che ha destato grande interesse e ha offerto numerosi spunti di riflessione, in un clima di grande cordialità e amicizia, che come sempre caratterizza i meeting del Club Casalbuttano.



Tornate alla Home Page
Tornate all'Home Page