Lions Club Crema Host

Lions Club Crema Host

Anno Sociale 2018-2019


Fotografia

Spedizione occhiali usati

Spedizione occhiali usati con la collaborazione del Direttore delle Poste Italiane di Crema ,unitamente alla referente Elda Zucchi sono stati inviati 90 kg di occhiali usati al centro di Chivasso.
Si ringraziano i L.C. Crema Host, Crema Serenissima, Castelleone, Soncino, Cremona Duomo e Stradivari.
Un particolare ringraziamento al Presidente della Associazione Diabetici del Territorio Cremasco per la sinergica condivisone fattiva.

Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Meeting sulla legalità

Venerdì 16 novembre 2018 il Lions Club Crema host si è riunito presso il ristorante nuovo Maosi di Crema per affrontare il tema Lionistico dei giovani.
Il presidente del Lions Crema Host Franco Maestri ha rivolto un saluto a tutti i presenti tra soci Leo , lions e ospiti in modo particolare ai dirigenti dell’istituti comprensivi : di Bagnolo Paola Orini (socia del Club) di Crema 1 Mariacristina Rabbaglio, Crema 2 Pietro Bacecchi, Crema 3 Paolo Carbone, nonché alla Relatrice della serata, la dottoressa Maura Longari funzionaria assistente sociale coordinatrice presso la prefettura di Cremona,la quale svolge a livello provinciale il coordinamento delle attività previste dal protocollo “scuola spazio di legalità”, firmato con i dirigenti delle scuole del territorio, incaricata di svolgere incontri di formazione con docenti, genitori e studenti sui temi della legalità con particolare riferimento all’uso
di bevande alcoliche , sostanze stupefacenti e bullismo.
La dottoressa Longari ha voluto intraprendere il tema della legalità definendolo come “legame credibile e coerente tra interesse privato e pubblico “in una prospettiva di movimento e cambiamento, poiché
scegliere di muoversi in una cornice di legalità di regole ci permette di sentirci liberi e di cogliere il nostro spazio di libertà e relazione a quello degli altri e di essere consapevoli di ciò che fanno gli altri e di ciò che gli altri si aspettano da noi e ci aiuta a sentirci tutti parte integrante di uno spazio (oratorio, scuola,
città...) la dottoressa Longari ha concluso il suo discorso mettendo in risalto soprattutto che le regole, le norme, le leggi se vengono praticati e condivise ci aiutano a poter immaginare e prevedere come gli altri si muovono.
Prima del termine della serata e del consueto tocco della campana, il Presidente del Club ha voluto ingraziare la relatrice Dottoressa Longari, gli ospiti presenti, Officer Distrettuali e soci del club,
per l’ampia e coinvolgente partecipazione.

Lions Riccardo Murabito

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

I Lions del Crema Host del Crema Serenissima e del Soncino sulla pediatria ospedaliera di secondo livello

Venerdi 19 Ottobre si è svolto, presso il Ristorante Nuovo Maosi, l’intermeeting dei Lions Clubs Crema Host, Crema Serenissima e Soncino dal tema “Il ruolo della Pediatria Ospedaliera di secondo livello, all’interno della Rete di assistenza delle malattie croniche, quali il Diabete e le Malattie Tumorali”>>>>>> I Clubs rappresentati dai numerosissimi soci intervenuti e dai relativi presidenti Franco Maestri, Elda Zucchi (sostituita da Massimo Sanella) e Gianfranco Vailati, hanno ospitato il relatore della serata : il Dr. Emilio Canidio – Primario del Reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Crema, una persona carismatica e di grande talento.
Soffermandosi sull’opportunità del dialogo sinergico Diabete e Cancro Pediatrico, temi affrontati nella serata, come da linee guida internazionali.
Il Dr. Canidio ha introdotto l’argomento, definendo la Pediatria come la Medicina Generale del bambino curato nella sua interezza, non guardando solo all’aspetto del corpo, ma anche a quello psicologico e relazionale. Cercando di coadiuvare gli aspetti anche più delicati del rapporto bimbo/famiglia/struttura ospedaliera. Importante è fare in modo che i genitori collaborino affinché il bimbo possa superare la patologia, oppure convivere con la stessa, in un clima il più sereno possibile.
Il Relatore della serata ha inoltre trattato l’importanza basilare di tessere relazioni con altre strutture ospedaliere sinergiche, sia nel campo della pediatria che in quello del diabete, al fine di poter creare “ponti di comunicazione”, per instaurare un dialogo medico scientifico costante, mettendo in comune informazioni specifiche, conoscenze ed esperienze vissute.
Altrettanto significativo è stato il passaggo riferito alla classe medica, nella quale esiste una rilevante presenza di persone altamente preparate ed appassionate della loro professione, un enorme patrimonio che spesso non è conosciuto. Questo concetto è stato anche riportato nell’intervento del Prof. Serra (emerito pediatra cremasco e socio del LC Crema Host) che ha precisato la tanta buona volontà, passione ed umiltà del corpo medico sia del presente che del passato.
Altro tema di enorme importanza è stato quello delle patologie neonatali, che rappresentano un mondo a sé, con esigenze specifiche, anche se rientranti nella pediatria generale. Questo lascia ampio campo alle problematiche relative alla riorganizzazione delle risorse al fine di evitare dispersioni sia economiche che professionali.
Al termine della serata, il Dr. Canidio ha risposto ai numerosissimi interventi degli amici lions presenti all’intermeeting, i quali, attratti dal coinvolgimento ricevuto, hanno coralmente ringraziato il relatore per la professionalità e l’umanità esternata.

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Visita del Governatore

L’attività del sodalizio 2018-2019 del Lions Club Crema Host prosegue con le motivazioni e i riferimenti alle aree tematiche del Lions International. Venerdì 5 Ottobre presso il Ristorante Maosi il secondo meeting è stato dedicato alla visita del Governatore Distretto 108 Ib3 Giovanni Fasani in visita al Club Crema Host e al Club Leo Crema.
Il Presidente del Crema Host Franco Maestri e la Presidente del Leo Crema Cristina Nigrotti, hanno presentato al Governatore , alla presenza del Segretario Distrettuale Giorgio Bianchi, del Coordinatore Distrettuale SOSAN (solidarietà sanitaria lions)Riccardo Murabito, socio Tesoriere ,del Segretario Massimo Cacopardo, del Cerimoniere Umberto Fayer e di altri soci Lions,Leo e ospiti, l’attività Lionistica del sodalizio.
In particolare saranno affrontati progetti di Service legati alle tematiche indicate dal Board International: fame, vista, ambiente,Diabete e cancro pediatrico.
Il Governatore si è soffermato sull’attenzione che i Club dovrebbero dare secondo le linee programmatiche della Presidente Internazionale Gudrun Yngyadottir, la quale esorta tutti i Lions al Fare per gli altri superando ogni difficoltà oltre l’orizzonte penetrando sul territorio e stimolando la crescita di Voci nuove (nuovi soci in particolare donne), costruendo una base di valori e di competenza al fine di mettere in risalto a 360 gradi il motto “We serve”. La conviviale si è conclusa con lo scambio dei Gagliardetti e con un’ampia condivisione di tutti i presenti.

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page