Gagliardetto del Club

Lions Club Cremona Europea

Anno Sociale 2018-2019


Fotografia

Incontro sul diabete

Sabato 10 novembre in Cittanova, In occasione della Giornata Mondiale del diabete, i Lions Club del territorio cremonese L.C. Cremona Host, Cremona Stradivari, Cremona Duomo, Cremona Europea, Campus Nova, Torrazzo, Casalbuttano, Vescovato e Soresina, Distretto Lions 108IB3, Governatore Dr. Giovanni Fasani, hanno organizzato, insieme all'Associazione Diabetici Cremonesi, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona, della Provincia di Cremona, dell'Asst e Ats Valpadana Cremona, un Incontro "Il diabete nella quotidianità" per aumentare la consapevolezza dell’impatto che il diabete ha sulla famiglia. È stato un incontro molto partecipato da un’ampia platea di studenti ai quali era rivolto l’incontro. Studenti che hanno seguito con attenzione i relatori che si sono susseguiti, e hanno apprezzato molto l’intervento di tutti ma in particolare del Triathleta ing. Mangiarotti che ha dimostrato come, seppur con il diabete, è riuscito a fare tutto nella vita ma soprattutto ad emergere e vincere, non solo come uomo ma come atleta. Si ringraziano tutti i relatori, i violinisti e il soprano e quanti hanno reso possibile questo evento!

Mirella Marussich
Presidente di Zona B, III Circoscrizione, Distretto 108IB3.

Fotografia
Fotografia
Fotografia
Fotografia

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia
Nella foto: Clelia Salimbeni, Cottarelli e consorte e Nadia Bragalini

Incontro con il il dottor Mario Cottarelli

Un incontro molto amichevole e “denso”, quello dello scorso 18 ottobre del Lions Club Cremona Europea presso la Cascina Moreni di Cremona.
Gli amici del sodalizio si sono ritrovati nella famigliare cornice della cascina ove l’ottimo cuoco Carlo ha deliziato il loro palato con eccellenti piatti preparati studiati per la conviviale.
Il presidente Clelia Salimbeni, davanti ai numerosi socie e presenti ha spronato tutti i presenti a perseguire, con ancor maggior pervicacia, il motto del Lions: “We serve!” e, subito dopo, ha ringraziato per la loro apprezzata presenza Gigliola Masseroni, presidente del Lions Club Stradivari e Fausto Casarin del Lions Casalbuttano, che sono intervenuti alla conviviale.
Ospite graditissimo della serata il dottor Mario Cottarelli, fresco autore del volume: “Parliamo di parolacce senza dire parolacce” che è, pure, la sua prima opera letteraria.
Nato a Cremona, Cottarelli è laureato in scienze biologiche ma è un poliedrico. Impiegato al quotidiano cremonese “La Provincia”, è polistrumentista e come compositore (sue collaborazioni anche con Claudio Simonetti ed Ivana Spagna) ha composto molti brani musicali per orchestre da ballo e inciso, da protagonista, due album di genere progressive-rock.
Cottarelli presentando il proprio volume intende sia cercare di arginare questo malvezzo ma anche studiarlo sotto un mero (e, comunque, censurabile) profilo di costume. Tuttavia, visto il dilagare incontenibile del turpiloquio, la sua “sembra una battaglia anacronistica, ma, in realtà è avanguardistica”, perché sfida il futuro ed i suoi costumi.
Sostiene Cottarelli: “L’eccessivo uso delle parolacce, soprattutto di tipo sessuale, deriva da un rapporto nevrotico e ansioso con la sessualità inculcatoci alla nascita.”, spingendosi a citare sia il Kamasutra che lambendo anche la letteratura latina e greca.
I presenti hanno reagito bena alla relazione, confrontandosi vivacemente con l’oratore che, alla fine della conviviale, non si è sottratto al rito della dedica sul proprio lavoro.
La serata è stata arricchita anche dall’ingresso di una nuova socia, già amica dei membri del sodalizio, Roberta Felloni, imprenditrice cremonese, laureata in Economia e commercio a Pavia, appassionata di teatro e musica, presentata dall’amica Clelia Salimbeni che, quale socio presentatore ha ceduto momentaneamente il proprio ruolo di presidente alla sua vice Nadia Bragalini.
HYPERLINK "http://docenti.unicatt.it/web/scheda_pubblicazione.do?cod_docente=12405&language=ITA&id_pubblicazione=&pc_handle=10807/28612&pc_item_id=114409&section=pubblicazioni" I soci del Lions Club Cremona Europea, al termine della serata e conclusa la cerimonia di ingresso hanno accolto la nuova socia con grande entusiasmo e simpatia.

G.F.

Fotografia
Nella foto: Il momento dell’ingresso della nuova socia
Fotografia
Nella foto: Cottarelli presenta il suo libro

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia

Festa del Volontariato

Il 23 Settembre si è svolta a Cremona la ventisettesima edizione della festa del volontariato, il tema recita: “volontariato bene comune: la solidarietà è partecipazione”. Proprio grazie allo stimolo dato da questo tema i Lions del territorio Cremonese hanno deciso di partecipare per la prima volta a questa importante iniziativa con l’obiettivo di far conoscere meglio ai cittadini cremonesi il Lions Club International, la più grande associazione internazionale di servizio e, grazie alla presenza di numerose altre associazioni, trovare punti di collaborazione. Numerosa la partecipazione dei Lions alla manifestazione tra cui il Presidente del LC Torrazzo Peppe Gramuglia, vero trascinatore dell’iniziativa insieme a Giuseppe Tizzoni del Lions Host, la Presidente di Zona Mirella Marussich, la Presidente del LC Cremona Duomo Mariella Morandi, il PDG Franco Marchesani, unico candidato del nostro distretto alla carica di direttore internazionale, e il Governatore Giovanni Fasani. L’evento, organizzato da CSV Lombardia sud – Cremona, Forum Terzo Settore e Comune di Cremona, ha visto la partecipazione di 132 stand di associazioni di volontariato e mobilitato circa 800 volontari. Le istituzione e le reti associative hanno così animato il cuore della città da Piazza Stradivari alla Piazza del Comune grazie al ricco programma della giornata che dalla mattina alla sera ha proposto animazioni, tavole rotonde, speakers corner, performance musicali, dimostrazioni, anteprime e street-food solidale. Durante la giornata il Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti si è soffermato al nostro stand manifestando il sostegno e la gratitudine per tutto quello che i Lions del territorio fanno per la città di Cremona.

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina


Fotografia
Nella foto: Fasani, Azzini, Mondini, Bellinzoni, Soldi, Guarneri, Giglioli

Oltre 100 soci Lions in un intermeeting meeting a Palazzo Comunale

Nella splendida cornice della Sala della Consulta, nel Palazzo Comunale di Cremona, il Lions Cremona Stradivari, presidente Patrizio Azzini, il Lions Cremona Duomo, presidente Daniela Magni e il Lions Cremona Europea, presidente Antonio Brunelli, hanno festeggiato la chiusura dell’anno sociale e il passaggio delle consegne, all’insegna della collaborazione e della bella intesa che ha contraddistinto i tre club per tutto il corso dell’anno. Ospiti della serata il Sindaco Gianluca Galimberti e le autorità lionistiche: il Governatore Giovanni Bellinzoni, il Governatore Eletto Gianni Fasani, il presidente di Zona Giorgio Donno e il Past Governatore Adriana Cortinovis oltre ai Presidenti del Lions Torrazzo Peppe Gramuglia e del Leo Host Chiara Anselmi. La serata è coincisa con i festeggiamenti della 32ma Charter del Lions Cremona Stradivari ed ha visto la consegna del “premio appartenenza” a quattro soci fondatori del Club: Giovanni Giglioli, Luciano Guarneri, Giulio Mondini e Maurizio Soldi. E’ seguita la premiazione da parte del Lions Duomo di Graziella Carotti Scolari, socia fondatrice, che ha ricevuto dagli USA il premio Milestone Chevron a riconoscimento dei 30 anni di servizio come Lions. Il Lions Club Cremona Stradivari ha poi consegnato il Violino d’Argento al socio Giorgio Palù per aver portato, attraverso le sue opere, il nome di Cremona nel mondo. Giorgio Palù, dopo il successo ottenuto per il progetto del Museo del Violino di Cremona, attualmente ha incarichi in Svezia, in Cina e ultimamente in Iran. Vi è stato quindi il passaggio delle consegne tra i presidenti uscenti dei tre club e i presidenti entranti. Il tradizionale scambio del martello ha sancito l’investitura di Giliola Masseroni (Stradivari), Mariella Morandi (Duomo) e Clelia Salimbeni (Europea) per l’anno 2018-19 in un’atmosfera di grande sintonia tra i 3 club. Ha arricchito la serata un bellissimo intervento del sindaco, Gianluca Galimberti, che ha sottolineato come il palazzo comunale sia la casa di tutti i cremonesi. La serata si è conclusa con i saluti del Governatore Giovanni Bellinzoni che ha sottolineato l’importanza di essere Lions, elencando i numerosi risultati raggiunti dal Lions Clubs International con la sua attività di Servizio nelle comunità locali a livello locale e in oltre duecento paesi del mondo.

G.F.

Fotografia
Nella foto: Bellinzoni, Carotti, Magni
Fotografia
Nella foto: Azzini, Bellinzoni, Palù
Fotografia
Nella foto: Brunelli, Magni, Azzini

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page